Amuleti e Oggetti Magici!
Benvenuti nella sezione di Stregoneria dedicata agli Amuleti, i potentissimi oggetti magici in grado di proteggerci dal male. Questo è l'archivio di tutti gli amuleti e talismani di nostra conoscenza. Il registro , per ora,classifica ben 38 diversi amuleti.

Pentacolo- Il pentacolo è uno dei simboli più arcani e ha origini antichissime.Nell'antica grecia, questo amuleto era chiamato pentalpha,in quanto la sua forma ricordava cinque lettere 'alfa' incrociate.Venne usato anche come simbolo del popolo ebraico assumendo il nome di 'Stella di Davide'. Enormi sono i suoi poteri magici: il pentacolo, detto anche Radice di Druido o Stella di Strega, è una amuleto potentissimo e il suo simbolo viene tracciato per terra per proteggersi durante l'evocazione di spiriti e demoni. Viene utilizzato anche per i rituali curativi e per qualsiasi tipo di incantesimo.




Corallo rosa- il corallo rosa è considerato dagli abitanti della Thailandia e dell'India come un potente amuleto contro le forze scure. Viene utilizzato anche per incrementare la fortuna e il benessere.



Campanelle cinesi- le campanelline cinesi vengono poste sui tetti delle pagode e appese alle finestre delle case per allontanare gli spiriti maligni.



Gatto- per i giapponesi il gatto è lo spirito protettore della casa. Statuette dorate a forma di gatto vengono mostrate all'interno dei nei negozi in segno d'augurio. Il gatto viene spesso rappresentato con la zampina sollevata per scacciare gli spiriti maligni e per invogliare i clienti a spendere....:) Il gatto era un animale molto importante anche per gli antichi egizi. Erano sacri, infatti, alla dea-gatto Bast. A questi felini,inoltre,venivano attribuiti numerosi poteri magici e psichici.



Ying&Yang- questo famoso simbolo sta a simboleggiare l'equilibrio delle due energie cosmiche, lo ying,la forza positiva, e lo yang,la forza negativa. Secondo giapponesi e cinesi simboleggia l'equilibrio spirituale e il benessere interiore.



Grillo- il grillo è ritenuto dai cinesi un porta fortuna. Allontana le disgrazie e favorisce la buona sorte. Inoltre si ritiene che se una persona di animo puro catturi un grillo,esso dovrà esaudire un suo desiderio.



Freccia di Dugongo- Il dugongo è un mammifero acquatico della famiglia dei sirenidi, è simile ad una foca. E' stato proprio il dugongo ad ispirare la legenda delle sirene. In Giappone si attribuisce alle frecce fatte con le ossa di dugongo grandi poteri magici, come la fortuna,la longevità e la bellezza eterna.



Bonsai di Albicocco- I giapponesi sono soliti regalare bonsai di albicocco in segno di buon augurio durante il capodanno.



Cicala- La cicala, il famoso insetto canterino,è il simbolo della città francese di Marsiglia. Oltre ad essere l'emblema cittadino, i Marsigliesi considerano la cicala come un porta-fortuna molto potente. In tutti i negozietti di souvenir è praticamente impossibile trovare un oggetto che non rappresenti una cicala!



Occhio di Medusa- L'occhio di medusa è un potente amuleto contro il malocchio originario della Grecia. Poteri miracolosi vengono attribuiti all'occhio di medusa anche dai Turchi. Dappertutto si possono trovare piccoli gioielli o monili a forma di occhio. Secondo la tradizione, si tratta dell'occhio di Medusa, la leggendaria gorgone dai capelli di serpente. Secondo altri,invece, l'occhio di medusa è legata ad un'antica superstizione turca. All'epoca dell'invasione dei popoli nordici attuata in Turchia, i turchi ritenevano che gli occhi azzurri degli uomini del nord portassero sventura.



Civetta-la civetta è il simbolo della città di Atene. E' considerata il simbolo della saggezza e della sapienza. Monili e oggetti a forma di civetta vengono utilizzati per attirare la fortuna o scacciare il malocchio. Questo animale è sacro alla dea Atena, da cui prende il nome la capitale greca. Questa divinità femminile,dea della saggezza, viene spesso denominata, infatti, "la dea dall'occhio di civetta".



Mano di Fatima- la mano di fatima è un piccolo porta-fortuna a forma di mano bianca. Questo amuleto è originario della Tunisia e viene spesso cucito sui tradizionali tappeti tunisini.



Sabbia del Libano- si ritiene che la sabbia del deserto libanese abbia poteri magici e riesca ad allontanare il malocchio. Per questo viene imbottigliata e venduta come potente amuleto.Questa usanza è diffusa sì in Libano, ma anche in Tunisia.



Scarabeo-lo scarabeo è uno degli amuleti più potenti dell'Antico Egitto. Rappresenta il dio Kephera, il gigantesco scarabeo stercorario che ha il compito di spingere il sole nel cielo. Piccole statuette e spille a forma di scarabeo vengono utilizzate come porta fortuna e scaccia-malocchio. Questo amuleto veniva posto anche nei sarcofagi dei defunti, in quanto proteggevano da Ammit il Divoratore, un terribile mostro(un incrocio tra un leone, un ippopotamo e un coccodrillo) che custodiva la bilancia della giustizia nell'aldilà.



Cilindro di creta- nell'Antichità, i Babilonesi, usavano portare al collo dei piccoli cilindretti di creta incastonati di pietre preziose. Secondo le loro credenze, si tratta di un porta fortuna ineguagliabile.



Ranocchio-questo amuleto a forma di ranocchio è una delle armi più comuni per difendersi dal malocchio.



Statuatta di Priapo-gli antichi romani, per attirare la fortuna e la gioia di vivere, portavano sempre con se una statuetta raffigurante Priapo, il dio della fortuna e della fertilità.



Wadjet o Occhio di Horus- l'occhio di Horus(un dio solare) è un potente amuleto egizio. Protegge dal malocchio, dalla morte e dalle malattie. Viene anche chiamato Wadjet.



Croce Egizia- la croce egizia è il simbolo della vita per eccellenza. I suoi poteri sono immensi...infatti protegge dalla morte e allunga la vita fino ad arrivare all'immortalità. Viene anche detto ankh.



Nastro rosso- nelle antiche credenze popolari, si ritiene che i nastrini di colore rosso proteggano chi li indossa dal malocchio. Di solito, i nastri venivano legati al collo del bestiame e dei bambini per proteggerli dalla sfortuna.<



Scopa- La scopa è considerata da secoli l'emblema della stregoneria.Nella tradizione contadina,si usava fabbricare piccole scope ottenute intrecciando la paglia. Si pensava che queste scope di pagliericcio scacciassero i demoni e il malocchio. Spesso, attorno, vi erano legati nastri di colore rosso(vedi sopra).



Ferro di cavallo- il ferro di cavallo è forse il più comune tra i porta fortuna. La credenza dei poteri sovrannaturali di questo oggetto proviene da un'antica leggenda. Essa racconta che in Inghilterra viveva un fabbro, S.Dunstano, talmente bravo che un dì, un potente spirito maligno, chiese lui di ferrargli lo zoccolo. Il fabbro, in qualche modo, riuscì a fare in modo che il demone provasse dolore appena poggiato lo zoccolo a terra. Per placare il suo dolore, lo spettro promise a S.Dunstano di risparmiare dalle sue maledizioni tutte le case che recavano un ferro di cavallo affisso alla porta. Per questo ancora oggi si pensa che questo ferro sia capace di allontanare gli spiriti maligni, ma attenzione: Il ferro di cavallo funziona solo se appeso con l'estremità verso l'alto.



Amuleti vegetali-esistono numerose piante che vengono utilizzate come amuleti e portafortuna, come il classico quadrifoglio,simbolo dell'Irlanda e della festa di S.Patrizio. Altri amuleti "vegetali" sono l'aglio(in Grecia) e l'orzo(in India) e vengono utilizzati contro il malocchio.



Corna-le corna sono da secoli simbolo di fortuna e fertilità. L'origine di questa credenza è confusa, ma probabilmente deriva dalla "cornucopia"(delle corna di capra cave ricolme d'oro,pietre preziose e prodotti della terra, anch'essa simbolo di abbondanza). I poteri del corno, inteso come amuleto,vengono sentiti per lo più nella città di Napoli, famosa per i suoi "cornetti" rossi. Secondo le credenze popolari, facendo le "corna" con il dito indice e mignolo, si allontana il malocchio.



Uroboros-il simbolo del serpente è un emblema risalente probabilmente al Medioevo. Rappresenta due serpi che si mordono la coda a vicenda formando un cerchio. Questo simbolo è considerato come l'emblema della vita e della morte. Garantisce longevità ed equilibrio ed è il simbolo degli Alchimisti.



Zampa di coniglio(o lepre)- anch'esso, come il ferro di cavallo(vedi sopra),è un amuleto piuttosto comune. Viene utilizzato per scacciare la sfortuna e attirare la buona sorte. Si vocifera, inoltre, che se si lega uno zampino di coniglio o di lepre sotto il braccio sinistro permettesse a chiunque di attraversare territori pericolosi senza temere rischi.



Triskell- questo antico simbolo celtico rappresenta la trinità universale: come i tre elementi Aria,Terra e Acqua(che insieme determinano il Fuoco), la Giovinezza,la Maturità e la Vecchiaia ecc... Questo simbolo viene anche utilizzato come simbolo della Triade Cristiana: Padre,Figlio e Spirito Santo.



Pietra Naga- la pietra naga è una piccolo sassolino di pietra su cui vi è incisa l'immagine di un Naga, dei serpenti divini appartenenti alla religione Indù. In India, queste pietre, vengono considerate degli amuleti contro il veleno dei serpenti. Grazie ad esse, inoltre, si può entrare in contatto con i Naga.



Greca (o Meandro)-la Greca è un particolare motivo decorativo presente soprattutto nell'architettura dell'Antica Grecia. Ha la forma di una specie di spirale "squadrata", simile ad un labirinto. Questo simbolo, detto anche meandro, è simbolo di continuità e d'immortalità. Viene anche considerato un discreto portafortuna.



Grappolo d'uva- il grappolo d'uva, in Turchia, viene considerato un potente portafortuna. Rappresenta l'abbondanza e la ricchezza e spesso viene accostato all'Occhio di Medusa(vedi sopra).



Mascherone- i mascheroni apodromaici sono immagini scolpite presso gli stipiti delle porte di antiche abitazioni. Rappresentano i volti di mostruosi esseri per metà uomini e per metà animali. Secondo le credenze dell'Italia del Sud, questi Mascheroni proteggono la casa dal malocchio e dalla malasorte.



Uovo- L'uovo è da sempre un simbolo della vita che si rinnova e della fertilità, tanto che viene associato alla Pasqua. La nascita del mondo, nella mitologia di molti popoli, parte da un uovo. Ovetti di marmo o di altri minerali preziosi vengono venduti in Turchia e in Grecia, come portatori di fortuna e di prosperità



Gallo-Il gallo è un animale molto spesso onorato da varie civiltà, era infatti considerato l'animale sacro ad Apollo, dio solare della musica e della divinazione. Viene molto spesso raffigurato in statuette e in porcellane, in particolare nel Sud Italia ( Puglia,Calabria e Sicilia) in quanto si ritiene che il gallo allontani il malocchio e scacci i demoni notturni con il suo canto. Lo considerano quindi come l'annunciatore del sole e delle forze del bene.



Spina di rosa- la spina di rosa è un discreto amuleto contro le forze del male. Se viene inserita nel portafogli vi proteggerà e terra lontano il malocchio e gli incantesimi oscuri. Per saperne di più sulle proprietà magiche della rosa,vedi l'Erbario



Spiga di grano-La spiga è sempre stata considerata simbolo di prosperità e di pace. Nell'iconografia pagana, Eirene,dea della pace, era sempre rappresentata con una cornucopia piena di spighe di grano. Mettere sette spighe di grano in casa, porta fortuna,abbondanza e ricchezza.



Giada Cinese-La giada, in Cina, è considerata una pietra dotata di grandi poteri magici. Le si attribuiscono poteri curativi e protettivi. Ancora oggi piccoli amuleti di giada sono appesi alle culle dei neonati per proteggerli e per garantirne la crescita in salute e serenità.



Bamboline "Don't Worry...Be Happy" Guatemalteca-In Guatemala, a queste bamboline fatte con materiali semplici come legnetti e pezzetti di stoffa, vengono attribuiti alcuni curiosi poteri magici. Se avete un problema, raccontate alle bamboline le vostre preoccupazioni e poi ponetele sotto il vostro cuscino. La mattina dopo ogni dubbio e ansia verrà placata. Queste bamboline fanno parte della tradizione dei Maya, in modo particolare delle popolazioni stabilitesi nelle alture del Guatemala. Vuoi fabbricare la tua Bambolina Don't worry? segui le istruzioni sul forum



Delfino- il delfino è un'altro importante amuleto turco, simbolo di allegria e felicità, spesso affiancato all'Occhio di Medusa. Infatti i delfini raggiungono la Turchia durante il periodo invernale, portando anche fortuna. Questo amuleto è diffuso soprattutto nella città di Antalia.



Lucertola- la lucertola, nelle isole Polinesiane, è considerato un animale sacro che protegge dagli spiriti malvagi. Oggetti a forma di lucertola e persino tatuaggi sembrano avere gli stessi poteri.